Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

MICmaster | INNOVATION MANAGEMENT AND COMMUNITIES | matching real and digital city

ultima modifica 05/03/2021 09:49
Master annuale di secondo livello
Avviso Proroga Scadenze

Con decreto rettorale Repertorio n. 310/2021 Prot n. 65615 del 04/03/2021 la scadenza del bando per l’ammissione al Master di II livello MICmaster - INNOVATION MANAGEMENT AND COMMUNITIES - matching real and digital city  per l’anno accademico 2020/2021 è stata prorogata al 30 aprile 2021.

Sono state, inoltre prorogate le seguenti scadenze:

subentri: entro il 6 maggio 2021

data di avvio delle attività didattiche: 20 maggio 2021

Scheda del Master
  • Tipologia: Master di II livello
  • Sede: Dipartimento di Architettura
  • Direzione: Direttore Prof. Gabriele Lelli e Vice Direttore Prof. Marcello Balzani
  • Crediti formativi: 60
  • Contributo di iscrizione: 4.500 euro così divisi:
    • Prima rata 2.860,00 euro (da pagare nel momento dell'immatricolazione)
    • Tassa regionale 140,00 euro (da pagare entro il 10/04/2021)
    • Seconda rata 1.500,00 euro (da pagare entro il 1/09/2021).
  • Scadenza iscrizioni: 20 marzo 2021
Caratteristiche

Obiettivo del Master è la formazione di civic innovation manager, professionisti in grado di attivare e gestire processi di innovazione per comunità e territori. I crescenti sviluppi nel campo ICT e la necessità di costruire contesti territoriali sostenibili richiedono nuovi approcci alla gestione e alla pianificazione: l'innovation manager risponde a queste esigenze attivando processi di innovazione capaci di unire le necessità effettive delle comunità con le più recenti applicazioni digitali. Il Master risponde alle sfide legate all’attivazione e alla gestione dell’innovazione nelle trasformazioni urbane, offrendo una formazione tecnica legata alla sostenibilità delle comunità e dei territori – complementare alle competenze base  dell’innovation manager di ambito economico – che mette in pratica le recenti teorie dell'innovazione in contesti ad alto valore sociale e territoriale. Obiettivo del Master è quello di formare professionisti in grado di attivare e gestire processi di innovazione, cogliendo criticamente le opportunità date dalle interazioni sempre più frequenti tra comunità, tecnologie ICT e territori. Per raggiungere questo obiettivo verrà stimolata l'attitudine al cambiamento e all'innovazione, la capacità di pensiero critico, la gestione del lavoro in team multidisciplinari, lo sviluppo di abilità progettuali e strategiche in contesti ad alto valore aggiunto. L'articolazione della didattica è finalizzata a fornire conoscenze e abilità coerenti con gli obiettivi sopra elencati. Gli insegnamenti, multidisciplinari e project-oriented, sono suddivisi in tre parti: la prima introduce gli aspetti generali dell'innovazione urbana, la seconda approfondisce i principali ambiti di competenza dell'innovation manager - management, reti territoriali, ICT - e la terza sviluppa le abilità strategiche di attivazione e gestione di processi innovativi. Particolare importanza sarà data al versante applicativo delle conoscenze acquisite, con attività di stage e laboratorio volti a sviluppare progetti su casi reali legati all'innovazione digitale della città, alla progettazione di nuovi servizi e ambienti per le comunità. Grazie alle conoscenze acquisite e alle attività formative complementari i futuri civic innovation manager avranno una forte specializzazione nella gestione operativa di processi di innovazione in contesti ad alto valore sociale e territoriale.

Finalità del corso

Il percorso di studi è finalizzato a sviluppare le abilità relative all’attivazione e gestione dell’innovazione in contesti reali, in particolare la capacità di individuare le possibili strategie di innovazione compatibili con le caratteristiche dei territori selezionati e di attivare le comunità coinvolte. Queste competenze sono particolarmente richieste in ambito pubblico e privato, sempre più sensibili in termini di responsabilità sociale e di sostenibilità dei territori. Durante il corso verrà fornito un ampio spettro di conoscenze e competenze legate alla conoscenza delle principali innovazioni digitali, ai principi di base delle smart cities e smart communities, alle competenze manageriali e progettuali per sviluppare e gestire progetti capaci di innovare tenendo conto degli obiettivi strategici del territorio e delle comunità. Questo bagaglio conoscitivo andrà a supportare la crescita professionale dei partecipanti e favorire lo sviluppo delle necessarie conoscenze degli strumenti tecnici, culturali e progettuali necessari alla gestione di progetti ad alto grado di innovazione.

Sbocchi professionali

Diversi studi a livello nazionale e internazionale indicano le tematiche oggetto del corso come competenze altamente attrattive a livello professionale. Come Civic Innovation Manager specializzati nella valorizzazione di comunità e territori i principali sbocchi occupazionali previsti riguardano le pubbliche amministrazioni sia a livello locale che nazionale, aziende multiservizi, aziende di consulenza in ambito tecnologico e IT, imprese di costruzione legate alla realizzazione e allo sviluppo di infrastrutture ICT. Il master è riconosciuto come formazione post-lauream utile all'accreditamento negli elenchi dei manager dell'innovazione istituiti presso Unioncamere.

Contatti

Sito del Master (a cura della Direzione)

http://www.unife.it/masters/micmaster

Per informazioni di carattere didattico è possibile rivolgersi presso il Dipartimento di Architettura via Quartieri, 8- Ferrara e-mail micmaster@unife.it

 

Per informazioni di carattere amministrativo è possibile rivolgersi all’Ufficio Unife Master School